IUC (IMU - TASI - TARI)

NUOVA IMU 2021

IMU 2021
Non presenta novità particolari rispetto al 2020.

Va a regime la gestione delle rate per semestre quindi un immobile presente da marzo si paga per 4 mesi in acconto e per 6 mesi a saldo.

RIDUZIONI: rimangono invariate la riduzione del 50% per i comodati fra padri e figli e figli e padri e la riduzione al 75% per l'IMU per gli immobili locati a canone concordato.

Nuova riduzione del 50% per i pensionati residenti all'estero: con la legge 30 dicembre 2020 n. 178 "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023" è stata inserita la riduzione del 50% per un unico immobile per i pensionati residenti all'estero titolari di pensione maturata in regime di convenzione con l'Italia.

ESENZIONI: rimane esente l'abitazione principale e relative pertinenze, una per tipo C2,C6,C7.

Aliquota IMU anno 2021: 9,7 per mille

Resta confermata l'esenzione per le abitazioni principali non di lusso (categorie catastali dalla A2 alla A7).

Per quanto riguarda le altre tipologie di immobili, quelli che prima erano esenti IMU (rurali strumentali e beni merce) sono soggetti IMU con le seguenti aliquote:

IMMOBILI RURALI STRUMENTALI: 1 per mille

BENI MERCE: 1 per mille

Per quanto riguarda la determinazione dell'imposta il calcolo è mensile.
Per nuovi immobili il primo mese si conta se il possesso si è protratto per più della metà dei giorni di cui il mese stesso è composto; in caso di parità di giorni è comunque in capo all'acquirente:

  • mese di 28 giorni: il mese è in capo all'acquirente se il possesso inizia entro il giorno 15 del mese;
  • mese di 29 giorni: il mese è in capo all'acquirente se il possesso inizia entro il giorno 15 del mese;
  • mese di 30 giorni: il mese è in capo all'acquirente se il possesso inizia entro il giorno 16 del mese;
  • mese di 31 giorni: il mese è in capo all'acquirente se il possesso inizia entro il giorno 16 del mese.

Dal 2020 il calcolo è da effettuarsi in base al possesso mensile ovvero per semestre.

Codici tributo:

IMU TERRENI: 3914

IMU AREE FABBRICABILI: 3916

IMU ALTRI FABBRICATI: 3918

IMU IMMOBILI AD USO PRODUTTIVO GRUPPO CATASTALE “D” – STATO - : 3925

IMU IMMOBILI AD USO PRODUTTIVO GRUPPO CATASTALE “D” – INCREMENTO COMUNE - : 3930

IMU IMMOBILI COME BENI STRUMENTALI ALL’ATTIVITA’ AGRICOLA: 3913

Terreni agricoli esenti.

A partire dell'anno 2016 sono esenti:

  • i terreni posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali di cui all'articolo 1 D.lgs 99/2004, iscritti nella previdenza agricola, indipendentemente dalla loro ubicazione;
  • i terreni ubicati nei comuni specificati (per l'ici) nella circolare Ministero Finanze n. 9/1993 la quale ha classificato il Comune di Bollengo con la sigla (PD) e pertanto i terreni esenti sono individuati nei seguenti fogli: dall' 1 al 9, dall'11 al 15, 19,20,21,26,27,28,36,37.

 Per ulteriori informazioni si rimanda a quanto stabilito dalla normativa nazionale.

NUOVO REGOLAMENTO IMU 2020

DELIBERA IMU 2021

La legge di Bilancio 2021 comma 599 articolo 1 ha previsto l'esenzione della prima rata IMU 2021 per alcune categorie di immobili:

  • stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonchè immobili degli stabilimenti termali;
  • immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze;
  • immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze e dei bed and breakfast, dei residence e dei campeggi;
  • immobili della categoria catastale "D" utilizzati da imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell'ambito di fiere o manifestazioni.

 

TARI

Le informazioni per l'anno 2021 saranno comunicate a partire dal mese di luglio 2021

La componente relativa alla TARI è quella che ha sostituito la TARES.

DETERMINA 2020

ALLEGATO TARIFFE

SCADENZE ANNO 2020

I.M.U.: 16 giugno e 16 dicembre;

TARI: 31 agosto e 30 novembre.

Il pagamento va effettuato con modello F24 e il Comune non invierà ai contribuenti gli avvisi di pagamento per IMU  trattandosi di autoliquidazione.

Per quanto concerne il pagamento TARI gli avvisi di pagamento verranno recapitati direttamente all'indirizzo dei contribuenti.

Per qualsiasi chiarimento in merito contattare l'ufficio tributi del Comune al n. 0125/57114 oppure 0125/57401 int. 1;

@: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Gestione Trasparenza Rifiuti - DELIBERA ARERA 444 2019
Dati relativi alla Società Canavesana Servizi, soggetto gestore della raccolta rifiuti:
 

https://www.arera.it/it/news/news19.htm#

 

 

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori infomazioni sui cookie utilizzati in questo sito guarda la nostra privacy policy.

  Accetto l’utilizzo dei cookie su questo sito.
EU Cookie Directive